Cultura

Kultur.jpg

Carinzia – Paese culturale antico e moderno


La Carinzia possiede una gran quantità di tesori e monumenti e numerose manifestazioni culturali godono di una costante popolarità. Grazie all’incrocio di tre sfere culturali, la germanica, la slava e la romana, il paese è impregnato da una ricca storia culturale di oltre 1000 anni.

I musei archeologici all’aperto sul Magdalensberg, nella Teurnia presso Spittal e sull’Hemmaberg permettono di scoprire molto della vita all’epoca romana. In Carinzia ci sono più di 1000 chiese, la maggior parte costruita già nel Medioevo. Chiese famose in stile romanico sono quelle di St. Paul e Millstatt oltre che il duomo di Gurk. In stile gotico vennero eretti molti santuari come Maria Saal e Maria Waitschach. La Carinzia possiede una moltitudine di splendide rocche e castelli. Nel 16° secolo sorsero tra gli altri il castello di Porcia a Spittal, la rocca di Hochosterwitz e la Landhaus a Klagenfurt.

La luce del sud, l’affascinante paesaggio con le montagne e i laghi ha sempre ispirato gli artisti in Carinzia. La Carinzia ha dato i natali ad artisti importanti, tra cui il maestro Thomas von Villach, Josef Ferdinand Fromiller, Switbert Lobisser e Markus Pernhart. Nel 20° secolo furono attivi in Carinzia numerosi pittori importanti del classico moderno come Herbert Boeckl e il circolo di Nötsch con i pittori Sebastian Isepp, Anton Kolig, Franz Wiegele e Anton Mahringer. La città di Bleiburg ha dedicato a Werner Berg, carinziano per scelta, una sua galleria personale. Tra gli artisti contemporanei si ricordano Maria Lassnig, Arnulf Rainer, Giselbert Hoke, Valentin Oman, Hans Bischoffshausen, Hans Staudacher, Cornelius Kolig o Kiki Kogelnik.

La Carinzia è anche il paese della letteratura. Il museo della letteratura “Robert-Musil" si trova a Klagenfurt, nella casa natale del poeta austriaco di fama mondiale noto come il classico dei moderni. Christine Lavant, Ingeborg Bachmann, Gert Jonke, Josef Winkler sono grandi letterati di origine carinziana: uno degli eventi più importanti della scena letteraria di lingua tedesca è il premio Ingeborg Bachmann, che deve il proprio nome alla famosa scrittrice. Musicisti famosi come Gustav Mahler, Johannes Brahms e Alban Berg composero opere importanti sul Wörthersee.

In Carinzia le usanze e la cultura popolare hanno una grande importanza. Migliaia di associazioni contribuiscono a promuovere la collettività e la socievolezza nei comuni e nelle regioni.


Importanti ctri culturali del paese sono il teatro comunale, il museo provinciale, il museo di arte moderna della Carinzia, l’archivio provinciale, il conservatorio provinciale, la scuola di musica, l’accademia musicale carinziana a Ossiach, il museo della letteratura Robert Musil e altri ancora. Il festival più conosciuto è l’estate carinziana a Ossiach. Rappresentazioni teatrali estive popolari vengono fatte a Petersberg in Friesach, nel castello di Porcia a Spittal e nel cortile del monastero di Eberndorf.